Compendio di Diritto Amministrativo

G Morri
F Pontrandolfi
Casa Editrice La Tribuna, 2012
ISBN 8861329365


Indice dell'Opera

Parte I. Il diritto amministrativo

Il diritto amministrativo e l'ordinamento europeo

1. Diritto amministrativo e funzione amministrativa. 2. Cenni storici sull’ordinamento europeo. 3. Diritto comunitario e istituzioni comunitarie. 4. L’ordinamento comunitario e le fonti del diritto nazionale.

Il diritto amministrativo e la costituzione

1. La pubblica amministrazione nella Costituzione. 2. Il principio di legalità. 3. Il principio di buon andamento. 4. Il principio di imparzialità. 5. Il principio di sussidiarietà.

Le altre fonti del diritto amministrativo

1. I regolamenti. 2. La tutela contro i regolamenti illegittimi. 3. Le ordinanze contingibili ed urgenti. 4. Le circolari. 5. Efficacia delle circolari. 6. La consuetudine e la prassi amministrativa. 7. Atti politici e atti di alta amministrazione.

Parte II. Le situazioni giuridic he soggettive

Le situazioni giuridiche soggettive e le loro vicende

1. Premesse generali: l’individuazione delle figure. 2. I diritti soggettivi e la loro ricostruzione. 3. Gli interessi legittimi: natura giuridica e classificazione. 4. Interessi diffusi ed interessi collettivi. 5. Le posizioni soggettive nell’ordinamento comunitario. 6. Nascita, modificazione ed estinzione delle posizioni giuridiche.

Parte III. L’organizzazione amministrativa

Il pluralismo della P.A. e gli enti pubblici

1. Il pluralismo della pubblica amministrazione. 2. L’ente pubblico e il suo riconoscimento. 3. L’ente pubblico nell’ordinamento comunitario. 4. Le prerogative e le peculiarità degli enti pubblici.

Il decentramento amministrativo e le relazioni intersoggettive

1. Regole e principi del decentramento amministrativo. 2. Il decentramento amministrativo in Italia. 3. Relazioni intersoggettive tra enti pubblici.

Regole di organizzazione degli enti pubblici

1. Ambito di riferimento e principi. 2. L’organizzazione degli uffici e dei servizi su stampo privatistico. 3. La distinzione tra politica e amministrazione. 4. I poteri e le responsabilità gestionali dei dirigenti. 5. Controlli interni e valutazione della performance.

Organi, uffici e relativi rapporti

1. Gli organi della pubblica amministrazione. 2. Gli uffici. 3. Il rapporto organico e il rapporto di servizio. 4. Rapporti e relazioni tra organi. 5. Il funzionario di fatto. 6. I controlli sugli organi. 7. L’esercizio privato di pubbliche funzioni.

Il pubblico impiego dopo la riforma Brunetta (D.L.vo 27 ottobre 2009, n. 150)

1. Introduzione. 2. Il sistema normativo previgente. 3. Le logiche generali del c.d. decreto Brunetta. 4. Le modifiche all’impianto generale del D.Lgs n. 165/2001. 5. La dirigenza pubblica (artt. 37-48). 6. Uffici, piante organiche, mobilità e accessi (artt. 48-52). 7. Contrattazione collettiva nazionale e integrativa (artt. 53-66). 8. Responsabilità disciplinare (artt. 67-73). 9. Performance, produttività e merito (artt. 1-31).

Il Presidente della Repubblica e le amministrazioni statali

1. Le funzioni amministrative del Presidente della Repubblica. 2. Il governo e il Consiglio dei Ministri. 3. Il Presidente e la presidenza del Consiglio dei Ministri. 4. I comitati interministeriali. 5. I Ministri e i Ministeri. 6. Le agenzie. 7. L’amministrazione periferica del Governo. 8. Gli organi consultivi e ausiliari dello Stato.

Le altre amministrazioni autonome

1. Le autorità amministrative indipendenti. 2. L’amministrazione regionale. 3. Gli enti locali.

Parte IV. L’attività della pubb lic a amministrazione

Lineamenti generali dell'attività degli enti pubblici

1. I principi del diritto amministrativo e la loro evoluzione. 2. Attività di diritto pubblico. 3. Attività di diritto civile. 4. Inversione di tendenza nella distinzione tradizionale. 5. Le diverse attività della pubblica amministrazione.

L'atto ed il provvedimento amministrativo

1. Gli atti e i provvedimenti amministrativi. 2. Gli elementi dell’atto amministrativo. 3. La classificazione degli atti amministrativi.

La patologia dell'atto amministrativo

1. I difetti dell’atto amministrativo. 2. La nullità dell’atto amministrativo. 3. L’invalidità per vizio di legittimità. 4. L’invalidità per vizio di merito. 5. Conseguenze dell’invalidità per vizi di legittimità o di merito. 6. Effetti del tempo e relazioni tra gli atti viziati. 7. La motivazione dell’atto amministrativo.

Il procedimento amministrativo

1. Nozione e principi generali. 2. Le regole generali del procedimento amministrativo. 3. I soggetti del procedimento. 4. Le fasi del procedimento: l’iniziativa. 5. La fase istruttoria. 6. La fase decisoria. 7. La fase integrativa dell’efficacia. 8. Le vicende successive dell’atto amministrativo. 9. Gli strumenti di semplificazione del procedimento. 10. Le conferenze di servizi.

La discrezionalità dell'amministrazione

1. Le attività vincolate e la discrezionalità amministrativa. 2. La discrezionalità tecnica.

Parte V. Il silenzio nell’azione amministrativa

Le forme di manifestazione dell'attività

1. La forma dei provvedimenti in generale. 2. L’atto implicito.

Il silenzio tipizzato

1. Il silenzio-assenso. 2. La segnalazione certificata di inizio attività (SCIA). 3. La tutela del terzo. 4. Il silenzio-rigetto.

Il silenzio-rifiuto

1. I presupposti processuali. 2. Il procedimento legale di formazione del silenzio-rifiuto. 3. Natura dell’azione giurisdizionale. 4. Il percorso legislativo e il Codice del processo amministrativo.

Parte VI. Il riesame dell’attività amministrativa

Il principio di autotutela

1. Classificazioni generali. 2. Caratteri dell’autotutela decisoria.

Gli atti di ritiro

1. L’annullamento. 2. La revoca. 3. La decadenza. 4. La sospensione. 5. La rettifica. 6. L’invalidità derivata.

Gli atti di convalescenza

1. La sanatoria. 2. La conversione. 3. La conferma. 4. Il consolidamento degli atti amministrativi.

Parte VII. Partecipazione, accesso e attività concordata

Partecipazione e trasparenza

1. Un nuovo ruolo per l’amministrazione. 2. Il concetto di partecipazione correlato all’evoluzione dell’interesse legittimo. 3. La L. n. 241/1990 sul procedimento.

Partecipazione e procedimento

1. La comunicazione di avvio del procedimento. 2. Comunicazione di avvio del procedimento e attività vincolata. 3. L’obbligo di conclusione del procedimento. 4. Il responsabile del procedimento e l’intervento nella fase istruttoria. 5. Il preavviso di rigetto dell’istanza del privato.

Caratteri del diritto di accesso

1. Portata e funzioni del diritto di accesso. 2. Natura giuridica del diritto di accesso.

Ambito di applicazione e procedimento di accesso

1. Ambito soggettivo di applicazione. 2. Ambito oggettivo di applicazione. 3. Il procedimento di accesso.

Fattispecie specifiche di accesso

1. Diritto di accesso ad esposti e denunce. 2. Diritto di accesso agli atti difensivi. 3. Diritto di accesso dei consiglieri comunali. 4. Diritto di accesso agli atti di gara. 5. Diritto di accesso e tutela della privacy.

Dal provvedimento autoritativo ai moduli pattizi

1. Il mutamento di prospettiva. 2. Il contratto di diritto pubblico.

Gli accordi sostitutivi ed endoprocedimentali

1. Nozione e caratteri. 2. Disciplina. 3. Natura giuridica. 4. La generalizzazione degli accordi sostitutivi. 5. Tutela delle parti per l’inadempimento dell’accordo. 6. Tutela dei terzi. 7. Le convenzioni urbanistiche.

Gli accordi tra enti pubblici

1. Caratteri generali. 2. Gli strumenti.

ver las páginas en versión mobile | web

ver las páginas en versión mobile | web

© Copyright 2017, vLex. Tutti i Diritti Riservati.

Contenuti di vLex Italia

Esplora vLex

Per Professionisti

Per Soci